WhatsApp va in crash per la seconda volta in poco più di un mese

0
1663

Ieri, poco dopo l’ora di pranzo, WhatsApp è andata giù, anche se solo per un’ora. Era già successo il 22 febbraio, solo tre giorni dopo l’annuncio dato da Zuckerberg dell’acquisizione da parte di Facebook della popolarissima piattaforma di messaggistica per cellulari. Quella volta il down era durato ben tre ore e mezza.

A febbraio gli utenti si erano scatenati su Twitter spedendo in pochi minuti l’hashtag #WhatsAppdown nei trending topic mondiali. Anche ieri è successo, sebbene in scala ridotta. La cosa buffa è che gli utenti, principalmente italiani, hanno continuato per ore a twittare e ritwittare, anche con una certa piacevolezza, devo ammetterlo, nonostante il servizio fosse tornato su da tempo e nonostante molti utenti continuassero a sottolineare che a loro funzionava… Insomma, un inutile agitarsi che però fa sempre notizia e attira i giornalisti.

Che dire, più che casi di dipendenza da Internet, questa volta si è trattato di virtuosi del tweet che si sono fiondati su #WhatsAppdown per mettere in mostra tutte la propria creatività, con buona pace dell’accuratezza delle informazioni. Chi si fosse collegato a Twitter ancora alle 11 di sera sarebbe infatti stato facilmente tratto in inganno e avrebbe pensato che WhatsApp fosse ancora down… Insomma, Twitter si sta sempre più trasformando in un cabaret… (fatevi due risate leggendo negli approfondimenti lo storify realizzato da Squer.it)

Resta il problema. Perché il crash? Al momento non ci sono spiegazioni ufficiali. Sta di fatto che solo poche ore prima WhatsApp aveva comunicato di aver toccato un nuovo record di messaggi scambiati in 24 ore, ben 64 miliardi (anche se non aveva specificato quando ciò fosse avvenuto).

Questo lo storico (e improvvido…) tweet:

Eccesso di traffico, dunque? E’ possibile, ma forse non lo sapremo mai. Non sempre i grandi servizi cloud amano la trasparenza…

E in tutto ciò forse vi è sfuggito un dettaglio: 64 miliardi di messaggi scambiati in un giorno! Se pensate che in media vengono scambiati nel mondo una ventina di miliardi di SMS al giorno, traete voi le conclusioni sul livello di concentrazione del servizio su un unico operatore e della sua criticità. Se la nuvola va in crash…

Update del 03/04/2014: ho aggiunto in calce i 4 tweet con cui ho cercato biecamente di sfruttare la situazione a beneficio del mio romanzo… 🙂 (ok, lo ammetto, ho appena scoperto quanto sia semplice incorporare un tweet in WordPress…)

Update del 07/04/2014: sabato sera (il 05/04) WhatsApp è andato di nuovo giù per un oretta. E di nuovo l’hashtag #WhatsAppdown è volato nei trending topic…

Approfondimenti

Techcrunch
02/04/2014 – WhatsApp Experiences Second Major Outage Following Facebook Acquisition

PCMag
02/04/2014 – WhatsApp Hit With Outage After Reporting Record Numbers

Squer.it
02/04/2014 – WhatsApp non funziona, di nuovo

Corriere.it
02/04/2014 – Nuovo blocco di WhatsApp

Business Insider
02/04/2014 – WhatsApp Delivered A Mind-Melting 64 Billion Messages In One Day

I miei tweet per l’occasione…